Archivi categoria: a Marina

LE SPIAGGE DI MARINA

Le spiagge di Marina di Maratea sono: la Spiaggia Nera, la Spiaggetta di Illicini, la Spiaggetta di Cala Vecchia, la Spiaggia del Macarro, le tre Spiaggette chiamate l’Abisso, Setteponti e Piedi del Cedro, la Spiaggia d’a Scala, la Spiaggia di Calaficarra, la spiaggia di Santa Teresa, la Spiaggia del Porticeddu e la Spiaggia di Valle dell’Acqua.

SPIAGGIA DI SANTA TERESA

La spiaggia di Santa Teresa è la più frequentata spiaggia della frazione Marina. È in realtà l’unione di tre piccole spiagge, collegatesi grazie all’avanzamento della linea di costa. Questa incantevole spiaggia è l’ideale anche per romantiche passeggiate invernali, fermandosi ad esplorare le piccole grotte terrestri che si aprono sotto il costone che copre il suo lato settentrionale, da cui si può osservare il mare attraverso suggestive fessure nella roccia.

Al centro di questa spiaggia si trova il caratteristico scoglio del Falchetto, dove sono soliti nidificare i falchi pellegrini che volano nel cielo di Maratea.

SPIAGGIA NERA

La spiaggia di Cala Jannita è detta anche Spiaggia Nera per la caratteristica colorazione della sua sabbia. Si apre di fronte all’isola di Santo Janni, avvolta in una fitta vegetazione. Su questa spiaggia si apre la grotta della Sciabella, intorno a cui ruotano storie leggendarie raccontante dalle donne anziane di Marina di Maratea.

Si racconta che una donna fedifraga, di nome Isabella, che usava questa grotta per consumare gli incontri amorosi con i suoi amanti, fu scoperta dal marito, che la uccise facendola precipitare dall’apertura che si trova sulla volta della grotta.

SPIAGGIA DEL MACARRO

La spiaggia di Cala Grande chiamata anche Cala ‘i don Nicola è oggi nota come Spiaggia del Macarro, dal nome dell’incantevole zona retrostante.

È uno dei più celebri lidi della costa di Maratea, aperto di fronte alla Secca della Giumenta, circondata dalla splendida e lussureggiante macchia mediterranea.

SPIAGGETTA DI ILLICINI

La spiaggia di Illicini è un piccolo anfratto roccioso posto tra una serie di scogli, da cui si scorge l’isola della Matrella e l’isola di Santo Janni. Si trova in mezzo al bosco omonimo, popolato da lecci nani resi tali dall’azione della salsedine che sprigiona dalle onde che si infrangono contro le rocce.

SPIAGGIA DI VALLE D’ACQUA

La spiaggia di Valle dell’Acqua è una piccola insenatura nella baia tra la punta del Citrosello e la punta di Caino, dove sorge la cinquecentesca torre Caina, così detta, si racconta, a causa di un fratricidio lì perpetrato.

La spiaggetta altro non è che un punto pianeggiante nella catena rocciosa che lega i due promontori.

SPIAGGIA DEL PORTICEDDU

La spiaggia del Porticeddu è una piccola insenatura tra gli scogli. È chiamata così perché i pescatori di Maratea solevano penetrare in quest’insenatura per pescare i polpi e altri pesci di scoglio, oltre che raccogliere dagli scogli patelle e sale.

Nei pressi di questa spiaggia si trova la suggestiva grotta d’a Judia.

SPIAGGIA D’A SCALA

La spiaggia d’a Scala è una graziosa spiaggia posta in mezzo a splendide formazioni di roccia calcareo-dolomitica bianca. Si racconta che un tempo si accedesse a questa spiaggia attraverso una scalinata scavata nella roccia, da cui ha preso il nome, poi spazzata via dalla furia delle onde di una violenta mareggiata. Sul fianco settentrionale della spiaggia si apre una piccola grotta, in cui è piacevole immergersi per osservare i riflessi di luce che l’acqua crea sulla sua volta.

3 SPIAGGETTE: L’ABISSU, RICIULILLU E ‘MPEDI ‘U CITRU

A Marina di Maratea le spiaggette di Riciulillu, detta anche dei Setteponti o dei Ricci, l’Abissu, l’abisso, e ‘mpedi ‘u Citru, ai piedi del cedro, sono le tre piccole calette poste tra la punta del Dentice e il promontorio del Timpa Tenaglia.

La prima è un piccolissimo accenno di sabbia, accessibile via terra attraverso una scalinata recentemente installata sulla roccia, ricca di scogli e anfratti rocciosi. La seconda è per lo più un’insenatura nel mezzo di alcuni scogli. Infine la terza, leggermente distanziata dalle altre, è solita ospitare grandi alghe sul bagnasciuga.