Archivio della categoria: Trekking e Passeggiate

Il sentiero di San Biagio

Partire da Piazza Buraglia e ritornarvi dopo circa 3 ore e mezzo di cammino attraverso il sentiero del Monte San Biagio è tra le esperienze che meglio aiutano a conoscere ed amare Maratea. La piacevole passeggiata ad anello si sviluppa sugli antichi percorsi che per molti secoli hanno collegato l’antico borgo del Castello all’attuale Centro Storico di Maratea, intrecciandone storia e tradizioni.

Continua a leggere

Da Valle d’Acqua a Maratea

Il percorso da Valle d’Acqua a Maratea è un comodo itinerario privo di difficoltà, tutto su strade sterrate molto ampie, fino a raggiungere la località di Santa Caterina, dove si raccorda alla parte terminale del sentiero di San Biagio. Il percorso inizia al Km 239,900 della Strada Statale 18, subito dopo Marina di Maratea, e sale dolcemente fino all’Aria di Cuppa, a circa 365 m s.l.m.
Continua a leggere

Da Acquafredda al Passo Colla

Questo sentiero rappresentava, fino agli anni trenta del secolo scorso, l’unico collegamento di Acquafredda con Trecchina e Lauria. Si parte preferibilmente da Acquafredda, indifferentemente dal centro o dal rione Rotondella. Il dislivello di circa 700 metri è per la quasi totalità contenuto nel tratto Acquafredda – Vucca d’Ovu e la pendenza è piuttosto costante.
Continua a leggere

Il sentiero della Madonna della Pietà

Partendo da Piazza Buraglia si percorrono in salita i vicoletti e le scalinate che portano alla Chiesa di Santa Maria Maggiore. Per la scalinata in pietra si sale fino a via Capocasale, quindi si gira a destra per raggiungere la strada provinciale. Scendendo, dopo qualche decina di metri, sulla sinistra, inizia il sentiero, segnalato da un piccolo cartello.
Continua a leggere

Da Trecchina alla Madonna del Soccorso

Il sentiero che da Trecchina porta alla Madonna del Soccorso è tra i più importanti e panoramici del Lagonegrese, infatti dalla cima di Serra Pollino, a 1.099 metri s.l.m., lo sguardo può spaziare su gran parte dell’Appennino Lucano-Calabro e sul golfo di Policastro. Il santuario, edificato nel 1926 su un’antica cappella, conserva un bassorilievo del XVI secolo, raffigurante la Madonna del Soccorso.
Continua a leggere

Da Garottoli alla Fontana della Spina

La corona montuosa che circonda il territorio di Maratea si caratterizza per le spettacolari e ripide pareti calcaree strapiombanti direttamente in mare. La Fontana della Spina, oltre ad indicare una piccola sorgente a poca distanza dal Monte Spina (733 m s.l.m.), identifica anche una vasta area sommitale con pendenze modeste destinate in passato ad una modesta e sofferta attività agricola.
Continua a leggere